Impianto con Innesto Osseo 

Le foto, mostrano il percorso di un innesto osseo con relativo impianto, su una nostra paziente di 67 anni.

Come si può notare dalla prima immagine, l'osso alveolare è notevolmente ridotto, sia in termini di altezza che di larghezza, così da non avere delle dimensioni sufficienti per garantire un ancoraggio sicuro e stabile degli impianti .

Per risolvere tale problema, è necessario aumentare il volume dell'osso alveolare. In questo caso, l'innesto viene fatto in precedenza all'intervento implantare (circa sei mesi), ma talvolta è possibile effettuarlo in contemporanea, soprattutto se l'innesto è autologo (ovvero prelevato dal paziente stesso) e non eterologo (di derivazione sintetica).

Dopo aver aspettato il tempo di guarigione necessario, la paziente è risultata idonea all'intervento implantare potendo così concludere positivamente il caso.