CASO 1 : Riabilitazione arcata superiore

La paziente, donna di 69 anni si presenta con un'arcata superiore protesizzata con un vecchio ponte in oro resina ed una protesi mobile parziale ad esso agganciata per i settori posteriori ed esprime la richiesta di passare ad una protesizzazione fissa.

Sequenza foto
1° riga: la paziente all'arrivo in studio
2° riga: la paziente a fine lavoro

Come si nota dalle radiografie, sono stati inseriti 4 impianti (2 per lato) e si è poi provveduto alla protesizazione con 3 ponti in ceramica: uno frontale da canino a canino sui denti della paziente, e due laterali su impianti. Le tre strutture sono connesse in modo semirigido con dei connettori ad attacco, per una migliore distribuzione del carico.

Qualche compromesso estetico si è reso necessario per l'allungamento delle corone sui denti, ma la signora non scopre i colletti con le labbra durante l'uso normale, perciò l'estetica è soddisfacente.

 

Prima


 


 


 

dopo